Covid, al través de la cuarta dosis di vaccino por gli más de 60

Al via the quarta dosis di vaccino por gli más de 60. “Apriremo immediatamente sui nostri territori la somministrazione, la battaglia contro il Covid è ancora in corso”, acelerará il ministro della salute Roberto Speranza dopo la recomendación dell’Ecdc y dell’Ema di un secondo richiamo per quela fascia d’età. “Non c’è tempo da perdere”, dice la comisaría Ue alla Salute Stella Kyriakides. E in vista dell’autunno, la autoridad sanitaria europea stanno esaminando debido vaccini aggiornati contra la variante Omicron per un possibile via libera a septiembre.

El bollettino de oggi

Intanto en Italia permaneció alto il numero dei decessi per il Covid 19: sono 127, 44 più di ieri. A fronte di 15.526 tamponi effettuati, sono 3.666 i nuovi positivi al Covid in Lombardia, con un tasso di positività in lieve crescita al 23,6% (ieri era al 22,9%). La persona rica en terapia intensiva sono 29 (+1), mentre i pazienti negli altri reparti per la cure del Coronavirus sono 1.306 (+27). Deceso sono 31. A Brescia i nuovi casi in 24 ore sono stati 565.

La onda estiva

La raccomandazione del Centro europeo per la prevent e il controllo delle malattie (Ecdc) e dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema) llegó en consideración della “nuova ondata actualmente en corso en Europa, con tassi crescenti di ricoveri in ospedale e in terapia intensiva”. “E fundamental – spiegano – che le autorità sanitarie pubbliche considerino le persone tra i 60 ei 79 anni, nonché le persone vulnerabili di qualsiasi età, per un secondo richiamo”. La dosis de refuerzo potrebbe essere somministrata almeno quattro mesi dopo la anterior, con particolare attenzione alle persone che hanno ricevuto un richiamo più di sei mesi fa. Nelle loro raccomandazioni, Ecdc ed Ema non danno però indicazioni per le persone di età inferiore ai 60 anni perchè “al momento non ci sono probe chiare a sostegno della somministrazione di una seconda dose”.

Nuovi vaccini contra Omicron

E en consideración di una ipotetica nuova ondata autunnale, potrebberoarribere debidamente vacunado adattati alla nuova Omicron variante. “Stiamo lavorando per una possibile approvazione di vaccini adattati a settembre”, conferma il direttore esecutivo dell’Ema, Emer Cooke, che insieme all’Ecdc invitó a todas las autoridades sanitarias a “pianificare ul teriori richiami autunnali e invernali per le persone a più alto rischio di malattie gravi, posiblemente combinando la vacuna contra el Covid-19 contra la influenza“.

“I nuovi antidote sono stati disegnati per dare una protezione slab forme gravi di malattia, ma costituiranno una barriera po’ anche rispetto alla malattia lieve más eficaz”, osserva Marco Cavaleri, responsable de Vaccini e Prodotti terapeutici Covid-19 dell’Ema, che sottolinea però come gli attuali vaccini ‘funzionano ancora abbastanza bene contro le forme gravi di malattia, tanto che sia l’Fda americana che l’OMs invitano ad utilizzarli’.

Gli hub para la cuarta dosis

“Apriremos inmediatamente en nuestro territorio la somministrazione della quarta dosis anche alle persone sopra i 60 anni. I vaccini funzionano, sono efficaci, sono sicuri e hanno una gran capacità di prevente le ospedalizzazioni gravi”, anunció il ministro Speranza. Il Lazio fa da apripista, da giovedì 14 luglio ci si potrà prenotare sul portale regionale.