Covid, la última notificación de oggi dall’Italia e dal mondo | Speranza: “Al vía la cuarta dosis por mayor de 60”

dijo paola caruso

Le notizie sul Covid di oggi, luned 11 luglio. Il ministro della Salute: Adegueremo da oggi le linee guida

Ore 16:09 – En Campania nuova impennata di ricoveri: +73 en un giorno

Sono 4.991 i nuovi positivi al Covid, su 16.061 test esaminati. Il tasso di incidenza del 31.07%, in risalita rispetto al 29.26% del giorno precedente anche per via del minor numero di tamponi processati domenica. Il bollettino regionale segnala ben 30 vittime, di cui 6 nelle ultimate 24 ore e 24 registrati in ritardo dai giorni precedente. Migliora la situación nelle terapia intensiva, con 28 ricoverati (-6) mentre si registra un’impennata per i ricoveri ordinari che salgono una cuota 722 (+73 en un día).

Ore 16:06 – Lazio, prenotazioni per la quarta dose over 60 dal 14 luglio

Siamo in atestation della circolare del Ministero della Salute e dell’ok da parte di Aifa a seguito del quale da gioved 14 si potr prenotare the quarter dose of anti-Covid vaccine (per over 60) on portal regional, secondo consuete modalidad. Lo fa socava el asesor fue a Sanit del Lazio, Alessio D’Amato.

La somministrazione della quarta dosis por más de 60 potr esser fatta anche presso il proprio medico di medicina generale e nelle oltre 500 che hanno aderito alla campagna vaccinale — aggiunge —. Saranno riattivati ​​​​alcuni hub vaccinali, tra i quali La Vela a Tor Vergata, via Lamaro presso gli Studi di Cinecitt, Stazione Termini, Istituto Spallanzani y piazzale Ostiense Acea.

Ore 15:53 ​​​​- Macao: decretato primo bloqueo anti-Covid per sette giorni

Per la prima volta in due anni la región administrativa especial cinese de Macaoex colonia Portoghese, stata costretta a imporre il lockdown a cause di un nuovo picco di contagi della sottovariante di Omicrón BA.5.1. L’amministrazione autonoma della Cina meridionale, riferisce il giornale Correo de la mañana del sur de China, ha decreto la chiusura per sette giorni di tutte le attivit ritenute non essenziali, incluido le popolari sale di gioco d’azzardo, e ha chiesto ai residenti di rimanere a casa e uscire solo per acquistare forniture d’emergenza, indossando semper la mascherina. Come nel resto del Paese, y la autoridad de Macao ha aplicado la politica cero-Covid voluta da Pechino che mira a blockcare sul nascere qualsiasi rischio di Transmissione.

Ore 14:42 – Dopo infección 8% degli atleti ha sintomi persistentei

Gli atleti raramente si ammalano di forme gravi di Covid-19, ma spesso l’infezione causa sintomi persisti nel tempo che impattano negativamente sulle prestazioni fine a mettere a rischio il ritorno all’allenamento e alla competizione. quanto emerge da uno studio coordinato dell’Universiti di San Paolo in Brasile y pubblicato sul Revista británica de medicina deportiva. Lo studio ha analizzato i data di circa 11.500 atleti, dilettanti e professionisti. Il 74% di quanti avevano contratto il Covid-19 presentava sintomi Durante la fase aguda, i pi comuni erano la perdita dell’olfatto e/o del gusto (46,8%), febbre o brividi (38,6%), mal di testa (38,3 %), affaticamento (37,5%) y tosse (28%). Solo l’1.3% dei casi progredito verso la forma grave della malattia, in linea con la population generale.

I ricercatori hanno tuttavia osservato che l’impatto del virus sugli atleti dopo la fase acuta fouse forte: tra il 3.8% e il 17% degli atleti interessati (con una media dell’8.3%) presentava sintomi persisti, tra cui tosse (16% ), affaticamento (9%) e dolore toracico (8%) che in alcuni casi poteva protrarsi per oltre tre mesi. Il 3% aveva sviluppato difficolt a svolgere attivit fisica. Non si tratta di qualcosa di grave o pericoloso per la vita, ma nel mondo dello sport pu reppresentare un problema, ha commentato Bruno Gualano, tra gli autori dello studio. Per il ricercatori gli atleti dovrebbero essere valutati attentamente. Se ci sono sintomi persistentei, potrebbe essere necessario assicurarsi che l’allenamento sia leggero per un certo periodo o si potrebbe addirittura decisioner di ritardare una ripresa fino a quando tutti i sintomi non saranno risolti.

Ore 14:14 – Lopalco: antivirali poco prescrito

un dato di fatto che gli antivirali contro Covid-19 siano molto sottoutilizzati. Credo si tratti di un mix di mancanza di organizzazione e cultura della receta. Lo spiega todo’Saludo Adnkronos la epidemiologia Muelle Luigi Lopalco, docente di Igiene en la Universidad de Salento. Gli antivirali — continuó Lopalco — riducono sostanzialmente il rischio di ricovero blockcando la progresione della malattia verso le forme gravi. In questa phase sono, con i vaccini, lo strumento fundamental per passare ad una phase ordinaria e non pi emergenziale di Covid-19.

Ore 13:45 – Speranza: restano invariable le norm sulle mascherine

El invariante estándar sulle mascherine rimangono. La nostra richiesta alle persone, in a moment in cui l’incidenza virale molto alta di avere maggiore cautela e attenzione. Restano valida las raccomandazioni di usare la mascherina en toda la ocasión en cui c’ il rischio di essere contagati. Lo ha decidido el ministro della Salute Roberto Speranza al margen del congreso nazionale Uilp oggi a Roma.

Ore 13:27 – De Luca: controlli negli aeroporti a chi torna dall’estero

Probabilmente dovremo fare un’ordinanza per rendere obbligatori i controlli negli aeroporti, a fine agosto, per chi ha trascorso le vacanze all’estero, altrimenti avremo a September e un ottobre molto weighti. Lo anticipó el presidente de la Regione Campania, Vincenzo DeLucanel suo intervencion alla cerimonia per il volo sperimentale di un drone da trasporto farmaci per la terraferma, in corso sull’isola di Ischia.

Ci aspettiamo per fine luglio il plateau dei contagi, ma siamo gi preoccupati per coloro che torneranno in Italy dopo essere stati in ferie in altre parti del mondo, aggiunge De Luca, che rinnova l’invito alla prudenza e all’utilizzo della mascherina. E sottolinea: Non possiamo richiudere tutto, siamo tutti stanchi, stremati, ma servant grande senso di responsabilit da parte di tutti i cittadini, altrimenti ci facciamo male.

Ore 12:32 – Speranza: al via la quarta dosis per gli over 60

El Ecdc y el Ema hanno abierto alla somministrazione della cuarta dosis de vacuna
reed alle persone sopra i 60 anni. Gi nella giornata di oggi adegueremo le nostre linee guida, circolari e indicazioni a questa determinazione. Apriremo inmediatamente sui nostri territori la somministrazione della quarta dosis anche alle persone sopra i 60 anni. Lo dichiara il ministro della Salute, Roberto Esperanza, discurso en el 12º congreso de la Uil Pensionati. Guai a pensare — ha avvertito il ministro — che la battaglia contro il Covid sia vinta, ancora in corso e dobbiamo tenere un livello ditention e di prudenza.

Il ministro ha quindi lanciato un appello alla Uil Pensionati: Vi chiediamo una mano a far capire che il vaccino stato il vero elemento di cambiamento in questa fase cos difficile. Precisando: Con lo stesso numero di casi che abbiamo oggi in altri momenti, quanto eravamo senza vaccino, eravamo costretti a chiusure drammatiche. Oggi, come vedete, abbiamo tantissimi casi ma le ospedalizzazioni, in percentuale, sono del tutto differenti rispetto a que che abbiamo vissuto in passato. Questo perch i vaccini funzionano, sono efficaci, sono sicuri e hanno una gran capacidad para prevenir la escalada ospedalizzazioni. Dateci una mano a fare capire quanto sia important stare in questa sfida.

Ore 12:00 – En septiembre si torner a scuola con le mascherine?

(cristina moreno) lunes 8 de septiembre la scuole riapriranno per il terzo anno di pandemia, ma c’ tanta incerteza su come sar il rientro en clase. Infatti,ancora una volta, la scuola dovr fare i conti con il Covid, con la variant Omicrón 5 che sta dando filo da torcere infettando in modo prepotente anche chi completamente vaccinato, ragazzi compresi.

Eppure sulle misure ad hoc per la scuola non ci sono novit. Non esistono linee guida dedicate, non ci sono aggiornamenti sui protocolli di sicurezza e soprattutto non ci sono investimenti sula ventilazione meccanica controllata (Vmc) che ora, seppur in forte ritardo, anche il mondo medico-scientifico chiede a gran voce. Con la scuola siamo fermi alle raccomandazioni di quello che fu il CTS, e cio aprire le finestre e indossare le mascherine chirurgiche, meglio per se FFP2.

Leggi que articolo.

Ore 11:33 – Ema esamina due vaccini aggiornati por septiembre

Il comitato per i medicinali per use umano (Chmp) dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) sta esaminando i dati per due vaccini adattati contro il Covid. Una posible via libera alla new formulazione potrebbe llegará en septiembre. Ad anunciarlo el director dell’Ema, Emer Cookeindicando que la autoridad de la UE stanno lavorando ha stretto contatto con l’Organizzazione Mondiale della Sanit ei partner internazionali sule politiche relativista ai vaccini adattati.

Ore 11:30 – EU: in autunno combinare vaccini Covid e influenza

La Ecdc y la Ema invitan a la autoridad nacional de salud pública a planificar el richiami posterior durante la temporada de otoño e invierno para la persona en el punto álgido de la enfermedad, posiblemente combinando la vacuna contra el Covid con el control de la influenza.

Ore 10:00 – Covid a Milano, picco di contagi in settimana

(Gianni Santucci) La soglia (simbolica) stata superata il 30 giugno scorso. Con i nuovi casi registrati que giorno, gli abitanti della provincia di Milano contagiati dal Covid-19 dall’inizio della pandemia sono stati pi di un millón. Calcolando anche le infezioni sucesivos, con ieri la cifra salita sopra il milione e 40 mila. Vuol dire che quasi un abitante su tre, sui 3.25 milioni che vivono tra capoluogo e hinterland, ha contratto il virus in questi due anni e mezzo.

E questi sono solo i contagiati registrati ufficialmente dal sistema di sorveglianza, ai quali va aggiunto il sommerso degli asintomatici che non si sono neppure accorti dell’infezione, e la quota comunque non irrilevante di chi, soprattutto ora con Omicron, ha individuato il contagio magari con un tampone a casa ma ha evitato di farsi registrare. Secondo le stime degli epidemiologi, dunque, i contagiati potrebbero essere almeno il doppio di quelli ufficiali, circa i due terzi della popolazione.

Leggi que articolo.

Ore 9:00 – Risultare positivi in ​​​​vacanza, cosa fare se si in Italia o all’estero

(Alessia Conzonato) iniziata la stagione estiva, che per molti italiani significa vacanze. Quest’anno, per, il periodo ha coinciso anche con un aumento dei contagi. Proprio per questo motivo molti viaggi sono limitati da determinete condizioni: per preere un volo di linea in molti Paesi si deve presentare il risultato di un tampone rapido recente, sia per l’andata che per il ritorno. Si prueba prima del volo di andata dovesse risultare positivo, chiaro che il soggetto dovr rinunciare al viaggio e rimarere in quatrena. Ma cosa tiene éxito si prueba risulta positiva prima del volo di ritorno?

Quien tutea la respuesta y la regula a seconda dei Paesi.

11 de julio de 2022 (modificado el 11 de julio de 2022 | 16:23)

Leave a Comment