Vaccino Covid, novità quarta dosis: chi deve farla

Él Ministro della Salute ha esteso la placa vacuna destinataria della segunda dosis de richiamoo segundo refuerzo, de la campaña de vacunación contra el Sars-Cov-2. Cambiando dunque la fascia di età per cui è consigliabile sottoporsi alla “cuarto dosis” di vacuna anti Covid. La decisión è llegó dopo la nota congiunta dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, e l’Ecdc, il Centro europeo per la prevent e il controllo delle malattie. Sulla questione si è prima espressa la Commissione consultiva tecnico Scientifica dell’Aifa.

Perché il Ministero della Salute ha cambiadoto idea sulla quarta dose

Alla base del cambio di rotta ministeriale c’è l’analisi dell’attuale situazione, in cui l’aumento della circolazione del virus e la ripresa della curva epica sta portando semper più puesto letti a essere occupati in area medica e, seppure in misura più ridotta, in terapia intensivo.

Il dicastero ha anche valutato, come spiegato nella circolare dell’11 luglio, tutte le evidenze Scientifiche disponibili sull’eficiencia della seconda dose di richiamo – la quarta dose di vaccino anti Covid – nel prevente le forme gravi di Covid-19 causate slab variante actualmente en circolazione.

¿Cuándo quieres ser gordo para secondo richiamo di vaccino anti Covid?

Le indicazioni non differiscono particolarmente da que decise in precedenza, se non per l’età dei pazienti per cui è consigliato sottoporsi all’iniezione. Il Ministero della Salute recomendó la somministrazione di una seconda dose di richiamo, o second booster, di vaccino anti Covid posee ARNmnei dosaggi che seguono.

  • Peligro comuna de Pfizer y BioNTech: 30 microgramos diluidos en 0,3 mililitros de solución.
  • por lo SpikeVax di Moderna: 50 microgramos diluidos en 0,25 mililitros de solución.

En entrambi i casi devono essere passati almeno 120 días, alrededor de 4 meses, dalla prima dosis di richiamo o da eventuale tampone positivo successivo al booster primario.

Per chi è consigliata la quarta dosis: más de 60 e pazienti fragili más de 12

La “cuarta dosis” è ora consigliata a tutte le persone di età uguale o superiore ai 60 años e per i soggetti frágil di età pari o superiore ai 12 años (solo il Comirnaty può essere somministrato nella fascia tra i 12 ei 17 anni, mentre entrambi i vaccini a mRna possono essere somministrati dai 18 anni in su).

Cambiano dunque le indicazioni dello scorso aprile, che potete trovare qua, quando il secondo richiamo anti Covid era consigliato solo ai soggetti con età uguale o superiore agli 80 anni e ai pazienti fragili con età uguale o superiore ai 60 anni.

Chi sono i pazienti fragili: la lista delle patologie e dei quadri clinici

yo pazienti frágil sono identificati dalla presenza di una o più di queste condición clínica.

  • Enfermedad respiratoria: fibrosis polmonare idiopática y patología per cui è necessaria ossigenoterapia.
  • Malattie cardiocircolatorie: scompenso cardiaco in class avanzata, pazienti post shock cardiogeno.
  • Enfermedad neurológica: esclerosis lateral amiotrófica y otras enfermedades de la motoneurona, esclerosis múltiple, distrofia muscular, parálisis cerebral infantil, miastenia gravis, patología neurológica desinmune.
  • Endcrinopatía: diabetes di tipo 1, diabetes di tipo 2 en terapia con almeno debido a farmacia o con complicación, morbo di Addison y panpopituitarismo.
  • Malattie epatiche: cirrosi epatica.
  • Enfermedad cerebrovascular: evento isquémico-emorrágico cerebral con compromiso de la autonomía neurológica y cognitiva, ictus nel biennio 2020-2022, strofe di ranking pari or superiore a 3 antecedente al 2020.
  • Emoglobinopatía: talasemia mayor, anemia de células falciformes, otras anemias gravi.
  • Altri quadri comme fibrosi cistica, sindrome di Down, obesidad grave con IMC superior a 35, discapacidad grave I feel della legge 104/1992.

Vi avevamo già anticipación qua la posibilidad de una amplificación della platea del segundo refuerzo. Il resto della popolazione under 60, se non peggiorerà ulteriormente la status epidemiologica, dovrà aspettare con tutta probabilità i vaccini di seconda generazione, comme quello “incredible” di cui vi abbiamo parlato qui.

.

Leave a Comment